www.hypersmash.com Ping your blog

giovedì 21 giugno 2012

Shampoo all'ortica (con tensioattivi)


Ecco un'altra ricettina per lo shampoo, la base rimane sempre l'argilla ghassoul (ormai che l'ho scoperta non posso più farne a meno ;)).
Sono state fatte delle varianti inserendo dei tensioattivi, per chi proprio della schiuma non può fare a meno.
I tensioattivi utilizzati sono il Lauryl Glucoside, un tensioattivo non ionico che presenta ottime proprietà schiumogene e risulta estremamente delicato sulla cute. E’ un composto biodegradabile, ottenuto da fonti rinnovabili. L'altro è il Decyl Glucoside è un tensioattivo non ionico di origine vegetale. Si tratta di un prodotto ottenuto dalla reazione di alcoli grassi dal cocco con oligomeri del glucosio.


Macerato acquoso di ortica 
25 g foglie di ortica secche 10%
225 g di acqua distillata 90%

Fase A
77.9 g Lauryl glucoside 35%
23.3 g Decyl glucoside 10%

Fase B
103.2 g macerato acquoso di ortica 46.40%

Fase C
11.1 g Ghassoul 5%
45 gtt oe Menta
45 gtt oe Pompelmo
45 gtt oe Arancio amaro
45 gtt oe Cedro dell'Himalaya
2.2 g Acido lattico 1%

Per prima cosa occorre preparare il macerato acquoso unendo in un contenitore l'acqua e le foglie di ortica essiccate. Mescolare e tenere a riposo in frigorifero per 24 ore.
Riprendere il macerato e filtrarlo.
Adesso possiamo iniziare la realizzazione dello shampoo.
Unire gli ingredienti della fase A in un contenitore e mescolarli fino ad ottenere un composto omogeneo, normalmente io li scaldo un po a bagnomaria per migliorare questa fase.
Incorporare lentamente la fase B nella fase A mescolando delicatamente con un cucchiaio in modo da non formare bolle.
Aggiungere quindi tutta la fase C e, con l'aiuto di una cartina al tornasole misurare il ph che dovrà avere un valore di circa 6.5/7.
Nel caso il risultato fosse troppo acido aggiungere un pizzico di bicarbonato o, nel caso contrario fosse troppo basico aumentare l'acido lattico.
Trasferire lo shampoo in un flacone con dosatore. L'argilla tende a depositarsi sul fondo quindi agitare bene prima dell'uso.
Come sempre io non utilizzo conservanti perchè le quantità che preparo sono consumate in poco tempo.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ping your blog