www.hypersmash.com Ping your blog

venerdì 16 novembre 2012

Burger di amaranto


Oggi vi propongo un alimento che viene da lontano: l'Amaranto. Questa pianta è originaria del centro america, già le popolazioni degli Incas e Aztechi ne facevano uso. Oggi viene coltivata anche in altre parti del mondo e ormai inizia a trovarsi con più facilità negli scaffali dei negozi.
Questa pianta è molto simile ad un cereale ma non fa parte delle Graminacee quindi non contiene glutine e può essere consumata anche in caso di celiachia. L'amaranto è inoltre ricco di proteine, fino al 16%, con un elevato valore biologico poiché contiene quasi il doppio di lisina dei veri cerali. 



giovedì 8 novembre 2012

Detersivo "fai da te" in polvere per lavatrice



Nella saga delle autoproduzioni casalinghe non poteva certo mancare un post dedicato al detersivo per lavatrice.
Girando nella rete si trovano svariate ricette e tutte più o meno si somigliano. Se non avete ancora provato per paura del risultato, fatelo è semplicissimo!
Il tutto è abbastanza semplice, prendete 300g di sapone di marsiglia e riducetelo in scaglie il più sottili possibili.


Questo è il risultato ottenuto con un grattugia manuale. Non mi pareva abbastanza piccolo quindi l'ho ripassato con un robot da cucina.
Al sapone vengono aggiunti:
150 g di bicarbonato di sodio
100 g di soda da bucato (solvay per intenderci, non la caustica!!)
50 g di amido di mais o riso
50 gtt di olio essenziale di limone
25 gtt di olio essenziale di tea tree
25 gtt di olio essenziale di menta
Gli oli essenziali si possono modificare a propria scelta.

Vanno utilizzati due cucchiai direttamente sul bucato con l'ausilio di un pallina così si evitano gli sprechi. In caso di macchie resistenti è sempre meglio pretrattare prima con del un po di sapone direttamente sul capo.

Per capi bianchi
Per completare il lavaggio io utilizzo aggiungo anche 1 cucchiaio di percarbonato di sodio, ma in questo caso occorre alzare la temperatura almeno a 50°

Ammorbidente
Al bando tutto quelle costosissime bottigliette dai  mille colori, semplicemente 1/2 bicchiere d'aceto bianco con l'aggiunta di 5-6 gocce di olio essenziale di lavanda.

Tutto questo non vi pare abbastanza eco-bio ed economico perchè dovete comprare il sapone di marsiglia e trovarlo davvero puro è un'impresa titanica?
Bene, allora facciamolo da soli!

Gli ingredienti sono questi:
1.000 g di olio d’oliva
128 g di soda caustica
300 g di acqua

Per il procedimento seguite le indicazioni solite per la produzione del sapone, senza però aggiungere profumi o colori.
Un'unico accorgimento che il sapone di marsiglia ha bisogno di una stagionatura un po più lunga che va dalle 4 alle 6 settimane.

mercoledì 7 novembre 2012

Pleurotus alla griglia


Sei vegetariano e rinunci alle grigliate davanti al camino? Ma assolutamente no! Oltre ad un'infinità di tipi di verdure un'altra idea da fare alla griglia sono i funghi pleurotus, detti anchi "orecchie" per la loro forma particolare.
Ok, questa non è una vera e propria ricetta, prendetelo come un suggerimento autunnale ;)

Ingredienti
Funghi Pleurotus
Prezzemolo
Aglio 
Limone
Sale
Olio

Procedimento
Iniziare preparando un trito di prezzemolo e aglio mescolandolo al succo di limone e all'olio, aggiustate di sale a piacere.
Pulire i funghi con un spazzolino o un panno umido. 
A questo punto, se ne potete accendete il camino (se non ne avete, potete sempre usare la griglia del forno o un pietra ollare), e lasciar formare della brace.
Con l'aiuto di un griglia cuocere i funghi e una volta nel piatto cospargere il trito preparato in precedenza.



Abbinamento
Assolutamente un Merlot, equilibrato e con notevole corpo e persistenza.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ping your blog